Il Seal Team 9 utilizza repliche compatibili con caricatori Colt (M4, M16, HK416, SCAR ecc..). 

Questa scelta è motivata da due ragioni:

1) è fondamentale avere la possibilità di scambiarsi i caricatori fra soci 

2) l'immagine del club si attiene ai SEAL e solo i fucili adottati dovrebbero essere impiegati. (anche se utilizzano praticamente di tutto..).

Colt M4A1 Carbine

Colt M4

  

Heckler & Koch HK416

HK416

L'M4 è un fucile d'assalto derivante dall'M16A2. Il fucile è dotato di un selettore di fuoco che nella versione iniziale aveva le opzioni sicura / colpo singolo / raffica 3 colpi, mentre dalla versione M4A1 e SOPMOD è stato rimpiazzato con quello dell'M16A1 (sicura / colpo singolo / raffica libera). È la diretta evoluzione della carabina XM177E2 calibro 5,56 mm utilizzato dai militari americani in Vietnam.

Viene caricato con cartucce M855 (SS109) da 5,56 × 45 mm, sia FMJ che JHP; i suoi caricatori sono da 30 colpi. È stato riscontrato un surriscaldamento della canna se l'arma viene usata a lungo in modalità raffica, con alcuni casi di fessurazione longitudinale della canna o addirittura di scoppio della stessa. L'inconveniente è stato ovviato con nuovi trattamenti termici delle canne.

Allo sviluppo dell'M4 ha contribuito grandemente l'esperienza delle Forze Speciali dell'Esercito degli Stati Uniti (i cosiddetti berretti verdi), in quanto gli M16A1 risultavano ingombranti e pesanti (il peso dell'M4 è poco superiore alla metà di un M16A2).

Sull'M4 vengono montati accessori, in particolar modo grazie al sistema RIS (come in figura), come ad esempio il lanciagranate e o mirini laser o Red dot.

  

L'HK416 è un fucile d'assalto progettato e prodotto dalla tedesca Heckler & Koch, sviluppandolo in collaborazione con la Delta Force americana. Si tratta di una versione modificata della carabina americana M4 con molti cambiamenti, in particolare migliorando il nuovo sistema operante a gas dall Heckler & Koch del G36. I test hanno rivelato che il sistema del pistone riduce significativamente i malfunzionamenti aumentando la vita delle parti e l'affidabilità del sistema rispetto al sistema Colt. L'HK416 è attualmente in uso dalle forze dell'ordine e da alcune Unità Operazioni Speciali americane.

L'HK416 è stato usato (probabilmente) nelle operazioni che hanno condotto all'uccisione di Bin Laden


 

 

 

 Colt M16

M16

  

 FN SCAR

scar-L

M16 (nome completo U.S. Colt Model 16) è la dicitura dell'esercito USA per una famiglia di fucili derivati dall'ArmaLite AR-15, che usa munizioni standard NATO da 5,56 mm. L'M16 è un fucile leggero, a presa diretta di gas e raffreddato ad aria, costruito con acciaio, alluminio e composti plastici.

L'M16 attualmente ha valenza storica, in quanto è stato il fucile d'ordinanza primario per la fanteria degli USA a partire dal 1967 ed è noto soprattutto per il suo uso in Vietnam; è in uso in 15 stati della NATO ed infine è stato il fucile con la maggior produzione tra quelli dello stesso calibro.

Inizialmente era un fucile problematico, affetto da problemi di inceppamento (causati da proiettili mal progettati) e di estrazione dei bossoli.

Successivamente furono prodotte 4 evoluzioni (M16A4 è l'ultima).

 

L'FN SCAR (SPECIAL OPERATIONS FORCES COMBAT ASSAULT RIFLE) non è basato su nessun fucile precedente, e la sua progettazione è partita da zero. In tutte le sue varianti utilizza una sistema di recupero di gas.

Esiste nella versione L (da light, leggero) come variante d'assalto in calibro 5,56 mm NATO, oppure  H ( da heavy, pesante) che è la variante da battaglia in calibro 7,62 mm NATO adattabile sul campo di battaglia ad altre munizioni (come le 7,62 × 39 mm sovietiche).

Il fucile ha dimostrato una bassa sensibilità alla sabbia fine e quindi una notevole affidabilità in condizioni estreme. Durante un test dell'esercito americano compiuto su dieci esemplari di SCAR, XM8, Heckler & Koch HK416 e carabine M4, che consisteva nello sparare 6000 colpi con ciascun fucile in ambiente sabbioso, lo SCAR si è piazzato secondo, essendosi inceppato 226 volte. Lo ha battuto l'XM8 che si è bloccato solo 127 volte. Dietro l'HK416 con 233 e l'M4 con 882 stop.

La posizione del grilletto e del selettore di fuoco è studiata per un uso ambidestro. È disponibile l'opzione full-auto o a colpo singolo, ma non le raffiche limitate ad un certo numero di proiettili. Il calcio in polimeri è adattabile e presenta un supporto per la guancia del tiratore. Il fucile presenta inoltre una guida Picatinny lungo tutta la parte superiore, per l'aggiunta di vari moduli come ottiche e puntatori, ed altre tre disposte lungo i due lati e sotto la canna.


 

 

 

Bushmaster ACR 

ACR MASADA

   

L'ACR (Adaptive Combat Rifle), prodotto dalla statunitense Bushmaster Firearms International, è un aggiornamento del Magpul Masada(Magpul Industries) del 2007. La Bushmaster si accordò con la Magpul per rilevarne la produzione nell'anno successivo. Ad oggi è un possibile candidato per sostituire l'M4 in quanto tecnicamente più avanzato. Lo sviluppo di quest'arma ha infatti unificato vari accorgimenti tecnici presenti in altri fucili, come il pistone del recupero gas a corsa breve dell'Armalite AR-18, la conformazione della posizione della leva dell'otturatore dell'FN SCAR (parte superiore del corpo dell'arma), i polimeri impiegati per il G36 e altri.

Il fucile presenta anche caratteristiche peculiari sviluppate dalla Magpul, come il gruppo canna/orecchione a sostituzione rapida, la valvola regolatrice della pressione dei gas di sparo, la leva dell'otturatore non oscillante ed i vani portaoggetti ricavati nel calcio e nell'impugnatura.

   

 


  

Seals with M4 SEAL with M16 
Due U.S. Navy SEALs durante un addestramento Combat Search and Rescue (CSAR) equipaggiati con un M4 CQBR. Vietnam 1967. Il SEAL nello sfondo ha un Stoner 63, quello al centro un AR-15 o M16, e quello più vicino un M16A1. (foto National Archives)
   
 SEALs test HK416  seal witch SCAR-L
Marines dell Asymmetric Warfare Group durante un test di tiro.  Navy seal  con un FN Scar-H