Migliorare il gruppo aria

In questo tutorial vi mostriamo il primo passo per ottimizzare le performance della vostra ASG: migliorare la tenuta del gruppo aria.

Prima di cambiare molle, canne di precisione e altro, conviene spendere pochi euro per montare pezzi di qualità che garantiscano la perfetta tenuta del gruppo aria. Si hanno solo vantaggi, al contrario di ogni altro intervento che ha pro e contro.

 

migliorie al gruppo aria

Le migliorie installate: testa antivuoto, testa cilindro, Spingi pallino antivuoto, pistone in nylon

Una migliore tenuta dell’aria consente di evitare sprechi. Lo scopo non è solamente quello di limare qualche decimo di J, ma fare in modo che il nostro fucile da softair funzioni bene, che abbia prestazioni costanti nel tempo e sopratutto che sia affidabile.

Questi sono i pezzi che abbiamo installato:

  • Pistone in nylon (Deepfire)
  • Testa cilindro in alluminio con doppio o-ring (Big dragon)
  • Spingi pallino antivuoto (Deepfire)
  • Testa pistone antivuoto in policarbonato con cuscinetti (Guarder)
Vediamo le ragioni di ogni pezzo.

Il pistone in nylon serve per una maggiore resistenza, ed ha un peso minore in modo da offrire meno inerzia. Ce ne sono in vari materiali, come alluminio, PVC etc.. ma secondo noi il miglior compromesso è proprio il nylon. Lo abbiniamo a una testa in alluminio con doppio o-ring, al posto della testa con singolo o-ring e fatta in plastica: miglior tenuta e resistenza. Lo spingi pallino (in acetato) ha anche lui un o-ring di tenuta, quello standard non lo prevede affatto. Infine la testa cilindro antivuoto che, grazie ai fori sul primo disco, quello che va ad impattare con la testa cilindro, in fase di compressione ha un o-ring che preme sul secondo disco e aderisce perfettamente alle pareti del cilindro garantendo la tenuta d’aria. In pratica è come una valvola che si apre quando il pistone arretra e poi si chiude quanto va avanti. Con questo sistema si migliora la capacità di “sfiatare” e quindi il sistema gira meglio, aumentando la cadenza di fuoco, mentre i consumi della batteria calano, insieme alla forza che deve agire sugli ingranaggi, riducendo lo stress del sistema, calando i pericoli di rottura e l'usura generale.

Ma passiamo all'azione.

L'ASG utilizzato per questa prova è un M4 della ICS completamente originale. Più avanti vedremo la differenza apportata dagli upgrade che abbiamo installato.

Prima di procedere vediamo come va il fucile alla prova del cronografo: 0,71 J. 

 (è il valore medio di varie prove)

vediamo come procedere

prova Cronografo

 

1° smontiamo il gruppo aria

Per prima cosa ricordarsi di estrarre il caricatore e togliere la batteria.

Questo tutorial è stato fatto su un ICS e quindi accedere al gruppo aria è stato piuttosto facile. Concettualmente è valido per ogni ASG, ma se non avete un ICS.. saltate questo paragrafo.

Per accedere al gruppo aria, negli ICS, è sufficiente togliere il perno di fermo posteriore (foto a sinistra), semplicemente alzandolo con un cacciavite a punta piatta, e far basculare l'upper receiver. Infine basta tirare per estrarre il gruppo. A volte è necessario allargare leggermente i bordi di metallo che "chiudono" e impediscono al gruppo di sfilare via. 

perno fermo ICS basculare per aprire ICS estrazione del gruppo aria da un M4 ICS
 1 togliere il perno   2 far basculare l'uppoer receiver  3 agire per estrarre il gruppo aria

 

2° apriamo il gruppo aria

L'unica accortezza da dover tener presente aprendo il gruppo aria è di non far saltare via la molla. Negli ICS viene tenuta da una vite, è possibile svitarla prima o dopo (come abbiamo fatto noi). Negli altri gearbox può saltare appena li apriamo, quindi fare attenzione, eventualmente è possibile bloccarla con un cacciavite.

gruppo aria M4 ICS  spingipallino
1 togliere tutte le viti  2 togliere la molletta dell'asta spingipallino (in rosso) e la molla

  

3° montiamo la testa antivuoto sul pistone

Prima di installarlo, occorre montare il pistone con la testa antivuoto. 

pistone e testa avvitare
1 montare i cuscinetti nell'ordine della foto  2 inserirli nel pistone usando un cacciavite  3 avvitare la testa

 serrare bene ma senza esagerare.

 

4° assembliamo la testa del cilindro

Adesso prendiamo la testa del cilindro e infiliamo lo spingi pallino, poi montiamo tutto come in foto. Attenzione al verso della cremagliera e ricordiamoci di ingrassare il tutto con del grasso al litio (senza eccedere!!).

Reinstallare quindi l'asta spingipallino e la relativa molletta.

spingipallino con guarnizione cilindro con testa doppio oring cilindro montato con testa antivuoto
1 lo spingipallino. Dentro si vede la guarnizione di tenuta.  2 il cilindro con la testa montata  3 inserire il pistone

a questo punto il lavoro è fatto! 

si può verificare la tenuta del tutto semplicemente tappando con un dito lo spingipallino e provando a premere il pistone. La tenuta deve essere perfetta!

 

5° richiudiamo il tutto (e verifichiamo i risultati)

Reinserire il gruppo aria nell'upper receiver seguendo la procedura al contrario.

Nel richiudere (solo ICS!!) l'unica accortezza da tenere presente è la posizione dei dentini dell'ingranaggio centrale, che devono essere verso il basso (come in foto).

ingranaggio centrale  
posizione sbagliata dei dentini  posizione corretta

 

Ed ecco la prova al cronografo dopo le modifiche di questo tutorial: 0,85 J !

Rispetto allo 0,71 iniziale il miglioramento c'è ed è ben visibile

Ma lo ripetiamo, l'obiettivo è eliminare le perdite di aria, quindi gli sprechi!

Il lavoro del nostro fucile da softair è lo stesso, solo che ora va meglio.

Per avvicinarsi ad 1J adesso necessitiamo di una molla meno rigida di quella che avremmo dovuto installare senza queste ottimizzazioni.

Benefici? meno stress agli ingranaggi, minor consumo di batteria, maggior ROF.

prova Cronografo